Nella gestione dei cantieri autostradali serve un immediato cambio di rotta e soluzioni concrete.
In questi anni c’è stata una totale mancanza di coordinamento da parte di Regione e Comune di Genova con Autostrade ed una assenza di pianificazione dei lavori in modo da conciliarli con flussi di traffico.
È mancata una seria politica di rimodulazione del traffico ferroviario: in questi due anni di lavori non ci sono state miglioramenti, mentre sarebbe utile una programmazione efficace in grado di attirare più passeggeri e incentivarli a lasciare l’auto per il treno.
A pagare il prezzo più alto di questa situazione, come sempre, sono i cittadini e i territori che con i loro sindaci da tempo hanno lanciato l’allarme e chiesto interventi mirati, ma sono rimasti inascoltati.
Di fronte a questa situazione è indispensabile una struttura commissariale guidata da un tecnico esterno, che sia in grado di tirare le fila per coniugare la necessità di far andare avanti i cantieri con quella di non bloccare un’intera regione.
Valentina Ghio – Segretaria Partito Democratico Liguria