Genova, 1 luglio 2020
Bene che sia stato trovato un accordo con i sindacati per il bonus agli operatori della sanità pubblica maggiormente esposti al Covid. Certo, la Liguria mette meno risorse rispetto ad altre Regioni e, come al solito, arriviamo ultimi. Ma oggi registriamo questo primo passo avanti. Adesso bisogna intervenire per dare un contributo anche agli operatori sanitari del settore privato, le RSA in particolare, che in questi mesi, al pari dei dipendenti pubblici, non si sono certo risparmiati. Altre Regioni l’hanno fatto, premiando anche precari e lavoratori degli appalti. Anche la Liguria segua quella strada, visto che al momento il bonus riguarda 16 mila persone su un totale di almeno il doppio.
Gruppo PD in Regione Liguria.