Genova, 6 febbraio 2020

Il vicecapogruppo PD in Regione Liguria Mauro Righello interviene ancora sulla vicenda della carenza di medici anestesisti al Santa Corona.

“Sono lieto che il problema sia stato affrontato e ringrazio la direzione dell’ASL 2 per essere intervenuta sulla carenza di anestesisti su tutto il territorio savonese e, in particolare, all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dove sono state rinviate circa 100 operazioni proprio.

L’invio dall’ospedale San Martino a Pietra Ligure di 5 anestesisti, che opereranno al termine della proprio giornata genovese è certamente un contributo prezioso, che va però sanato strutturalmente sia per il Santa Corona sia per il San Paolo di Savona e più in generale per tutto il territorio dell’Asl 2.

Ieri ho depositato un’interrogazione urgente all’assessore alla sanità Sonia Viale per chiederle di intervenire di fronte a questa gravissima situazione, che coinvolge anche molti malati oncologici e che ha già determinato la chiusura per 15 giorni delle 3 sale operatorie del Santa Corona, con il rischio di un aggravio nei prossimi mesi.

E’ ormai strutturale la carenza di organico sanitario e dopo la privatizzazione degli ospedali di Cairo Montenotte e Albenga – di cui il Pd aveva chiesto la revoca – alla problematica generale si è aggiunta un’instabilità degli organici che, spesso, non hanno visibilità del proprio percorso professionale.

Nell’ASL 2 savonese mancano 13 medici anestesisti, oltre ad altre figure mediche ed infermieristiche: francamente con credo si debba innescare un’inutile e improduttiva guerra tra ospedali. È necessario invece risolvere strutturalmente il problema, come da tempo proponiamo insieme al personale sanitario e alle loro rappresentanze sindacali.

Mauro Righello, vicecapogruppo del Pd ligure.

Rispondi a tutti

Rispondi a tutti