Genova, 6 novembre 2019

Non abbiamo elementi per commentare il merito della procedura di revoca, alla società Pessina, del contratto di appalto per la realizzazione del Felettino. Constatiamo solo che, dopo quattro anni e mezzo di Giunta Toti, siamo al 5% di avanzamento lavori e che adesso per il nuovo ospedale della Spezia ci troviamo di nuovo all’anno zero, senza che né la Giunta, né Alisa e né tantomeno chi dirige l’Asl 5 abbiano la più pallida idea di come gestire la transizione fino alla realizzazione del nuovo ospedale. Il Felettino sembra un’efficace e triste metafora del bilancio di questa Giunta in sanità. Un completo fallimento.

I consiglieri regionali del Pd ligure Giovanni Lunardon e Pippo Rossetti.