Lunardon: “Dichiarazioni di Toti sul clima? Incredibili. Questa giunta non e’ mai stata amica dell’ambiente, anzi. Toti dica piuttosto come intende onorare gli impegni dell’agenda 2030”

Genova, 14 marzo 2019

Incredibili le dichiarazioni di Toti sul clima e l’ambiente. Cosa avrebbe mai da insegnare una Giunta regionale che cancella 1000 ettari di aree protette, che taglia i fondi ai parchi, che si spaventa davanti al nuovo Parco Nazionale di Portofino, che ci mette tre anni ad approvare il piano energetico regionale rallentando tutti i bandi e quindi la possibilità di investire in efficienza e nuove fonti energetiche, che sui rifiuti, a parte il balzello Giampedrone, non ha cambiato neppure una virgola del piano approvato nello scorso mandato, che sul ciclo delle acque non fa nulla, rasentando, come nella vicenda del depuratore di Chiavari, il ridicolo e che dimentica i contratti di fiume? Per non parlare dei soldi per gli interventi di rigenerazione previsti dalla norma Scajola, che abbiamo dovuto trovare noi nella sessione di bilancio. E questo solo per citare i casi più eclatanti.

Se il presidente Toti vuole davvero fare qualcosa per l’economia verde (che per lui al massimo può rappresentare il titolo di uno spot pubblicitario) ci dica cosa intende fare concretamente per onorare gli impegni dell’Agenda 2030, perché finora non ha fatto nulla.

Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

2019-03-14T18:27:07+00:00 14 Marzo 2019|Ambiente e territorio, Comunicati stampa|