Savona, il PD dalla parte del territorio

Terminato l’incontro organizzato dal Pd. “Dalla parte del territorio” ha raccolto un ampio numero di partecipanti. Platea eterogenea con amministratori, iscritti, rappresentanti delle associazioni e cittadinanza.
Entrati nel vivo della campagna elettorale i quattro candidati Pd – Giacobbe, Vazio, Granero, De Vincenzi – hanno analizzato ed esposto le priorità che dovranno essere poste al centro di questa nuova legislatura. Come spiega Giacomo Vigliercio, segretario provinciale PD “l’incontro di quest’oggi ha avuto l’obiettivo di mettere il territorio al centro del dibattito. In questi anni il sostegno alle comunità locali da parte del Governo è stato fondamentale per realizzare opere e interventi importantissimi per la nostra terra e questo è stato frutto di un lavoro condiviso tra i rappresentanti in Parlamento del partito democratico e gli amministratori degli enti locali. Area di crisi complessa, per il lavoro e per l’impresa. Infrastrutture. Edilizia scolastica. Solo per citare tre esempi”.
Tema ribadito da Franco Vazio, candidato alla Camera “Al centro dell’agenda del PD ci sono le infrastrutture, la risoluzione delle crisi in atto e il rilancio di uno sviluppo possibile e sostenibile a partire dal turismo culturale e balneare. In questi anni il sostegno alle istanze del territorio ha dato esiti positivi con il riconoscimento di contributi e agevolazioni per decine di milioni di euro per la realizzazione di infrastrutture, scuole e siti culturali. Questi sono e saranno i nostri temi, temi che a dirla tutta, abbiamo curato e affrontato solo noi in questi anni”.
Anna Giacobbe candidata al Senato torna sul tema del lavoro “bisogna avere il coraggio di parlare delle “ferite” nella condizione delle persone che sono ancora aperte, dicendo però con chiarezza che abbiamo già cominciato a ricucirle. Questo vale anche per il nostro territorio e riguarda soprattutto il lavoro: il riconoscimento dell’area di crisi complessa è stato un risultato importantissimo, non solo per quella zona, ma per un ambito più ampio: ora con quegli strumenti si devono avviare nuove attività e costruire prospettive di lavoro. Diritto allo studio, modifica delle norme pensionistiche più penalizzanti e miglioramento delle condizioni delle donne sono le altre mie priorità” conclude Giacobbe.
Il tema delle infrastrutture è stato ripreso tra le sue priorità anche da Gianluigi Granero, candidato alla Camera Collegio Uninominale: “Porto nella mia candidatura la mia esperienza di cooperatore e di Presidente regionale di Legacoop durante la quale mi sono occupato di turismo sostenibile, di cultura, di innovazione e formazione, di sostegno alle imprese giovanili, di sviluppo delle aree interne. La mia ambizione è far vivere la politica vera, quella che decide e organizza servizi, scuole e infrastrutture per i cittadini e incide sulla qualità della loro vita”.
Grande attenzione per il territorio anche nelle priorità di Luigi De Vincenzi, candidato al Senato che afferma “Metto a disposizione del territorio tutta l’esperienza acquisita in questi anni in consiglio regionale, dove ho portato avanti temi fondamentali per il ponente ligure: la sanità, l’agricoltura, il turismo, le infrastrutture, le piccole imprese. E poi la politica della concretezza, che nasce in me dall’esperienza decennale di Sindaco”.
I temi della responsabilità e dell’esperienza sono tornati ricorrenti in tutti gli interventi della serata a cui hanno partecipato anche Monica Giuliano, Presidente della Provincia, Cristina Battaglia, capogruppo in Consiglio comunale a Savona e Massimo Niero, Responsabile provinciale degli Enti Locali.
“Le sfide che ci attendono sono tante, complesse e ambiziose. Per ottenere altri risultati importanti e traguardare gli obiettivi che ci aspettano servono responsabilità, competenza e misura, che sono proprio le caratteristiche dei candidati che abbiamo schierato per questa competizione elettorale” conclude Vigliercio.

2018-02-12T09:54:19+00:00 9 febbraio 2018|Home, News, Politiche 2018|